Servizi utili

Leasing: ma sei davvero così conveniente?

Leasing

Con l’arrivo del noleggio di lungo termine anche in Italia – e in vasta scala – le macchine in leasing sembrano aver perso, almeno in parte, il loro appeal.

Ma rimangono comunque una scelta, almeno a parere di chi vi scrive, più intelligente dell’acquisto di flotte aziendali, o anche di un solo veicolo.

Quella di oggi è un’apologia del leasing, che continua ad offrire, soprattutto per chi è alla ricerca di una gestione meno complicata del suo parco auto, soluzioni più smart e che caricano di minori incombenze la parte amministrativa e gestionale delle nostre imprese.

Sì, il leasing ha ancora un senso

Il leasing è una forma di finanziamento per l’acquisto di un bene durevole, che in Italia siamo abituati a vedere associato alle auto, ma che in realtà è oggi disponibile anche su altre categorie merceologiche.

Ci sono diversi tipi di vantaggi, che lo rendono, almeno ad avviso di chi scrive, ancora una delle ipotesi più interessanti, ovviamente per chi ha un partiva IVA o un’impresa.

Zero attacco alla nostra capacità di credito

Acquistare a rate, anche per un’azienda, carica la capacità di credito che possiamo ottenere in futuro.

Le rate da pagare sono visibili per la banca, che potrebbe non accordarci il prestito di cui avremo bisogno in futuro proprio in virtù di questa ulteriore incombenza.

Il leasing invece è “invisibile”, se così vogliamo dire. Non ha impatto sul credit score e neanche su quella che – secondo la banca – è la nostra capacità di far fronte agli impegni creditizi e finanziari.

Un vantaggio non da poco, che ovviamente non è l’unico per chi sceglie questa soluzione.

L’IVA? La paghi sui canoni e non tutta all’inizio

Il leasing ha anche l’enorme pregio di dilazionare nel tempo il pagamento sull’imposta sul valore aggiunto, quella che in Italia è l’IVA.

Con l’acquisto finiremmo per pagarla tutta all’inizio e anche con il prestito classico. E maturerebbe, in quel caso, anche interessi.

Con il leasing invece ci troveremmo davanti a pagamenti IVA che vengono calcolati sulla singola rata, cosa che permette una gestione assolutamente intelligente del dovuto allo stato.

Sconti fiscali: perché la rata è interamente deducibile

Chi conosce un minimo il funzionamento del sistema fiscale italiano, sa bene che i veicoli, per i liberi professionisti, non sono interamente deducibili.

Cosa che invece avviene con il pagamento mensile o annuale che otteniamo con il leasing.

Canoni deducibili al 100%, che ti permette di scaricare inoltre i costi in modo molto più rapido rispetto al classico ammortamento.

La possibilità di riscattare o non riscattare

È una possibilità, una scelta in più che abbiamo una volta che sia sopraggiunto il termine del contratto.

Perché da un lato possiamo scegliere di optare per tenere l’auto al prezzo pattuito alla stipula del contratto.

Dall’altro possiamo decidere invece di non riscattare e passare ad un nuovo modello o allestimento.

Una libertà aggiuntiva, che rappresenta una cessione del rischio, molto importante per la nostra attività d’impresa.

Oggi anche con i migliori brand, che ci offrono leasing diretti

L’ultimo vantaggio che segnalo è quello dell’arrivo – finalmente – dei principali brand dell’auto mondiale ad offrire anche soluzioni in leasing dirette.

Con un risparmio sui costi importante, perché si salta quello che è diventato, nel tempo, un inutile intermediario.

Quindi no, il leasing è tutto fuorché morto. Anzi, potrebbe essere la soluzione ideale per il tuo business.