Costume e società

Casa, perché i led sono un buon investimento

Casa, perché i led sono un buon investimento

I tanti consigli che si possono leggere sul blog di chetariffa, uno dei più affidabili comparatori di utenze (un po’ come moneysupermarket.com per il mercato inglese), ci aiutano a risparmiare considerevolmente sulla bolletta della luce. È assolutamente conveniente quindi utilizzare i led in casa, ma anche per spazi esterni, come una terrazza oppure un giardino. In questi casi bisogna tenere a mente che i led, devono essere progettati per resistere a pioggia e perturbazioni varie. Vedremo di seguito quali sono i vantaggi di avere led in casa.

I vantaggi e i bassi consumi delle lampadine a led

Sono moltissimi i vantaggi in termini di consumi che offrono le lampadine a led. Infatti queste riescono a mantenere gran parte della loro luminosità, anche se sono state superate le cinquantamila ore di utilizzo. Inoltre queste luci sono assolutamente sicure e non tossiche per la salute. Infatti non diffondono sostanze tossiche ed emettono anche meno calore di quelle tradizionali. Questo ci consente di posizionarle anche vicino a materiali quali plastica.  Di seguito i principali vantaggi delle lampadine a led:

  • Minore quantità di consumo;
  • Durata molto più alta di quella tradizionale, oltre le 000 ore;
  • Luce senza necessità di scaldarsi;
  • Accensione veloce e immediata;
  • Ci permettono di costruire un design moderno sulla scia dei nostri gusti;
  • Possibilità di creare effetti scenografici;
  • Possibilità di scegliere tra lampade led a luce calda, naturale o fredda;
  • Possibilità di avere luce dinamica e non ferma.

Come quantificare il risparmio con le luci led

Le luci led sono ovviamente collegate al fornitore con cui abbiamo il contratto, che si tratti di Enel o di qualsiasi altra compagnia. Questo non toglie che il risparmio è sempre e comunque assicurato. Infatti se andiamo a sostituire nella propria casa le vecchie lampade, con quelle moderne a led, sarà numericamente lampante la differenza. Infatti si può arrivare a risparmiare fino al 90% dell’energia elettrica. Se ad esempio decidiamo di passare da una lampada alogena di potenza standard a una luce led a risparmio energetico, potremmo risparmiare fino a 115 euro per tutta la vita della nostra lampada. Però c’è il rivolto della medaglia, ovvero il costo delle lampadine led. Portandoci ad un risparmio consistente rispetto alle lampade normali, ovviamente il loro costo iniziale dovrà per forza di cose essere maggiore. Quindi dovremo investire qualcosa di più per poter utilizzare queste luci a risparmio, ma entro un anno molto probabilmente saremo rientrati della spesa inziale fatta.

Conclusione

Ricapitolando, le lampadine a led ci consentono di risparmiare di molto sul consumo di corrente elettrica, e quindi ci portano ad ottenere costi più bassi nella bolletta. A livello estetico inoltre ci permettono il più delle volte di poter creare design particolari e accattivanti, soprattutto su stili moderni. In particolare:

  • le lampadine a risparmio energetico pur costando di più di quelle tradizionali, portano ad un risparmio di consumo fino a 150 euro circa;
  • si scaldano di meno e la luce dura decisamente di più;
  • non inalano sostanze tossiche e possono essere posizionate vicino a plastica, consentendoci di creare design accattivanti nel nostro ambiente domestico;
  • con le luci a led avremo un risparmio di circa il 95% a confronto rispetto alle lampadine a incandescenza, del 90% rispetto alle lampade alogene e del 60% se paragonate alle lampadine fluorescenti.
  • Possono essere sia calde che fredde: questo ci consente di rendere come più preferiamo i luoghi della nostra casa;
  • Se sono da esterni, possono resistere bene ad acqua e perturbazioni di diverso tipo;
  • Possiamo avere una luce dinamica e non solamente fissa, questo ci fa sentire più liberi di personalizzare attraverso la luce il nostro ambiente domestico;

Per questi motivi le luci led vengono spesso acquistate: risparmio e estetica più che gradevole.